GUIZHOU, 21 VITTIME NELLE MINIERE DI CARBONE

Guiyang, 5 giu. - E' data per certa la morte di 21 minatoriche alla fine del mese scorso erano rimasti intrappolati sottoterra in due differenti incidenti causati dalle inondazioniche hanno colpito la zona sud-ovest della Cina. Secondo quantoaffermato da un portavoce del quartier generale dei soccorsi,sabato mattina sono stati rinvenuti due corpi in una miniera dicarbone di Guiyang, capitale della provincia del Guizhou. Loscorso 29 maggio, tredici persone erano rimaste imprigionatenella miniera Fuhong,colpita dalle inondazioni: tre erano gia'state trovate prive di vita, quanto alle restanti otto, lepossibilita' di sopravvivenza sono nulle. Mentre continuano lericerche, le autorita' procedono ad indagare suille causedell'incidente. L'altro incidente era avvenuto il 31 maggio inuna miniera illegale di carbone nella contea di Dushan, alconfine tra le provincie del Guanxi e del Guizhou; in questocaso sono state otto le vittime. .