Guangdong, funzionario si toglie la vita

di Eugenio Buzzetti

ha collaborato Giovanna Di Vincenzo

 

Canton, 17 feb. - E' stato trovato impiccato questa mattina nel suo appartamento il segretario del partito del distretto di Wujiang, nella ricca provincia meridionale cinese del Guangdong. Sul luogo si stanno svolgendo le indagini, ma la dinamica degli eventi sembra, al momento, condurre al suicidio. Lo rivela l'agenzia di stampa cinese Xinhua. 

 

Su Li, questo il nome del funzionario, ricopriva la carica di segretario del partito a livello distrettuale dal luglio 2008. Era stato poi riconfermato segretario nel settembre scorso. Su Li era anche un dirigente dell'Assemblea Nazionale del Popolo.

 

La sua morte viene messa in relazione dalla Xinhua con quella del suo predecessore, Wu Xuexin, anch'egli morto suicida due anni fa, il 16 ottobre 2010, dopo essersi gettato dal settimo piano dell'ufficio governativo distrettuale presso il quale prestava servizio. Alla base del suicidio ci sarebbe stata una denuncia alla polizia da parte di un suo amico per presunte attività illegali di Wu. Ancora non sono chiare le cause che abbiano spinto Su Li al suicidio.

 

©Riproduzione riservata