GUANDONG: PRIMI PASSI VERSO RIPRESA DEL COMMERCIO ESTERO

Canton, 4 apr. - Gli ultimi dati sul commercio estero relativial Guangdong rivelano che l'import-export e' nuovamente increscita, nei primi tre mesi del 2010, infatti, il settore haraggiunto un valore totale di circa 113 miliardi di euro. Afronte di un graduale recupero economico mondiale, il commercioestero cinese e' in rapida ripresa, i principali partnercommerciali del Guangdong -Hong Kong, Europa, USA, paesidell'ASEAN, Giappone e Taiwan- hanno infatti fatto registrareal settore una crescita a due cifre. Nei primi tre mesidell'anno, il totale delle importazioni ed esportazioni delGuangdong ha registrato un aumento del 32,7% rispetto allostesso periodo nell'anno passato e dello 1,9% rispetto al 2008;le esportazioni hanno invece subito un leggero ribasso dello1,2% rispetto al livello precedente alla crisi economica. Lavelocita' di crescita dell'import-export ha, inoltre, superatoperfino il traffico di perfezionamento che si trova in una fasedi recupero. La velocita' di recupero del Guangdong, tuttavia,in confronto a quella delle altre province del paese importantiper il commercio estero, e' ancora molto bassa. L'aumento deicosti, l'instabilita' dei mercati esteri e l'anno nuovo hannodeterminato la contrazione dei settori dell'abbigliamento e dialtri prodotti per l'esportazione. Attualmente, la domandainterna dei mercati internazionali e' in lenta ripresa, ma ilprotezionismo e la crescente pressione per la rivalutazionedello yuan, rendono ancor alto il fattore instabilita'. -