GRAFFITI A FAVORE ARCHI-STAR DISSIDENTE, FERMI A HONG KONG

(AGI) - Hong Kong, 9 mag. - Ad Hong Kong sono stati arrestatidue attivisti che avevano disegnato graffiti a favore di AiWeiwei, l'archi-star dissidente arrestato il 3 aprile aPechino. Nelle strade della citta' sono apparsi una serie digraffiti inneggianti all'artista -autore tra l'altro del 'Nidod'Uccello', lo stadio delle Olimpiadi di Pechino- coraggiosocritico del governo cinese e fermato per non meglio specificati"reati economici". I due membri del partito La Lega deiSocialdemocratici sono stati fermati domenica dopo che avevanoraffigurato l'artista in un piccolo raduno, con la scritta "Chiha paura di Ai Weiwei?". Un portavoce della polizia haconfermato che i due attivisti sono stati fermati e rilasciatisu cauzione: la coppia dovra' l'8 giugno comparire dinanziall'autorita' giudiziaria. Un tempo colonia britannica etornata alla Cina il primo luglio 1997, Hong Kong continua amantenere uno status di semi-autonomia dalla Cina e gode di unaserie di liberta' civili ignorate dalla madrepatria. La citta'e' stata teatro di una serie di proteste a favore di Ai Weiweiche, nonostante la crescente pressione internazionale, rimanein una localita' sconosciuta, mentre Pechino chiede di noninterferire nella vicenda. (AGI) .