GIUGNO, PREVISTO RALLENTAMENTO IMPORT-EXPORT

Pechino, 6 giu. - Le prospettive del commercio a giugno nonsono ottimistiche; "La stretta sui crediti e' un peso per ipiccoli e medi esportatori, mentre la debole ripresa degli USAe la crisi del debito in Europa fanno sentire il proprioimpatto negativo sulle esportazioni", e' quanto riportato ariguardo dalla Bank of Communications. La Banca prevede infattiche la crescita dell'export a giugno rallentera', per arrivareal 18,4% su base annua, rispetto al 19,4% di maggio. Leimportazioni a maggio erano cresciute del 28,4% su base annua,ma l'export era salito solamente del 19,4%, rispetto al 29,9%di aprile. Lu Zhengwei, capo economista della Industrial Bank,ha affermato che a giugno la crescita dell'import potrebbecalare fino al 24,4-26%, mentre quella dell'export potrebbescendere al 15,7-17,2%. .