GIRO DI VITE SULL'AFFLUSSO DI "HOT MONEY"

Pechino 28 ott. - Ammontano a 197 i casi di transazioniillecite in valuta estera per un valore totale che si aggiraintorno ai 7.34 miliardi dollari (oltre 5 miliardi di euro). Loha dichiarato la State Administration of Foreign Exchange(SAFE) che ha scoperto i casi nell'ambito dell'operazioneattuata dal governo lo scorso febbraio per mettere un frenoall'afflusso di "hot money". La SAFE ha reso noto in uncomunicato diffuso su proprio sito web, che in questo giro ditransazioni illegali erano coinvolte nove filiali e sedi delleseguenti banche: China Construction Bank, Agricultural Bank ofChina, Bank of China, Norddeutsche Landesbank, Bank of EastAsia, e Industrial and Commercial Bank of China. Il SAFE ha poifatto sapere che continuera' ad attuare severi provvedimentinei confronti di tali attivita'. Stando a quanto dichiaratodalla Bank of China, le pratiche illegali scoperte nelle suedue sedi sono state interrotte e le persone coinvolteopportunamente punite. .