GIRO DI VITE SUI PREZZI AGRICOLI

Pechino, 27 mag. - La Cina ha messo in atto un giro di vitesull'appropriazione di prodotti agricoli per frenare laspeculazione e ristabilire l'ordine sul mercato, ha affermatola Commissione nazionale per lo Sviluppo e le Riforme. Ipianificatori economici ai vertici dell'amministrazione hannosollecitato i governi locali a rafforzare il controllo sulmercato e ad attuare misure contro coloro che aumentano iprezzi della verdura, compresi fagiolini e aglio. I guadagniilleciti saranno confiscati e gli speculatori rischiano unamulta fino a un milione di yuan (quasi 120 mila euro). In partea causa del rincaro dei prezzi dei prodotti agricoli, l'indicedei prezzi al consumo (CPI) e' salito al 2,8% in aprile,leggermente al di sotto dell'obiettivo del 3 per cento delgoverno centrale. La Commissione ha calcolato che il CPIcontinuera' a crescere nel secondo trimestre dell'anno,raggiungendo il 3% a maggio e giugno. Nello stesso tempo,pero', i prezzi dei prodotti agricoli dovrebbero diminuire conl'aumentare delle temperature dovuto all'inizio dell'estate. .