GENNAIO-GIUGNO, AUMENTO DELLE ENTRATE FISCALI

Pechino, 19 lug. - Le entrate fiscali in Cina sono aumentate su base annua del 29,6%, superando i 5 mila miliardi di yuan (769,66 miliardi di dollari) nella prima meta dell'anno in corso, un tasso di crescita più basso rispetto al 32,4% del primo trimestre dell'anno; sono i dati comunicati dal Ministero delle Finanze. Il Ministero attribuisce tale aumento a un miglioramento nella redditività delle imprese, agevolata da una rapida crescita economica. Anche l'inflazione ha svolto il suo ruolo nell'aumento delle entrate fiscali; la maggior parte delle tasse in Cina vengono calcolate sulla base dei prezzi correnti. I ricavi delle imposte sul reddito personale e delle tariffe sono cresciuti rispettivamente del 35, 4 % e del 32,1% su base annua.