GANSU, OLTRE 400 MLN DI CAPITALE STRANIERO IN EOLICO

Lanzhou, 24 gen.- La centrale di Jiuquan (Gansu), la primacentrale eolica da 10 milioni di kW della Cina, nel 2010 haattirato investimenti stranieri per un ammontare di 400 milionidi dollari (294,2 milioni di euro). Secondo i dati fornitidalla filiale di People's Bank of China a Jiuquan, a fare laparte del leone sono propri i capitali in valuta stranierariversati nelle imprese che si occupano di energie alternative.Nel 2010, l'impiego di capitale straniero nell'industria eolicadella citta' ha mantenuto una crescita vertiginosa: nei primitre quadrimestri del 2010 l'afflusso di capitali stranieri hasuperato il totale di quelli del 2009, toccando il picco piu'alto nel mese di giugno. Il rapido sviluppo dell'industriaeolica ha trainato lo sviluppo dell'industria manifatturiera dimacchinari e dell'industria fotoelettrica del Gansu, moltesocieta' chiave del settore come Gansu Guazhou Xiehe WindPower, Huarun Wind Power, Longyuan Wind, solo nello scorso annohanno visto affluire capitale straniero per oltre 83,8 milionidi dollari (oltre 61,6 milioni di euro). .