Galan aumenta i controlli sulle confezioni

MILANO
Le importazioni dalla Cina di passata di pomodoro sono pericolosamente aumentate del 173%, raggiungendo il 10% della produzione di pomodoro fresco destinato alla trasformazione realizzata in Italia. E così il ministro delle Politiche agricole Giancarlo Galan ha deciso di intervenire. «In attesa di una normativa più certa sull'etichettatura di origine – ha detto – occorre verificare che le confezioni di pomodoro trasformato in cui il produttore volontariamente vanta un prodotto interamente italiano, siano veritiere e, questo, prescindendo da ogni considerazione sulla salubrità del prodotto». Il ministro incaricherà l'Ispettorato centrale repressione frodi e il Corpo forestale dello Stato di effettuare controlli.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

17/06/2010