FORTE CALO DELLE VENDITE AL DETTAGLIO SUL MERCATO CINESE

Pechino, 21 Mag. - Oggi la Repubblica Popolare Cinese ha resonoto, tramite l'inchiesta effettuata da un'importante societa',che il primo quadrimestre del 2009 e' stato il periodo piu'difficoltoso negli ultimi dieci anni di sviluppo dell'industriaal dettaglio. Paragonato allo stesso periodo dello scorso anno,la crescita del settore ha subito un rilevante rilassamento.L'inchiesta ha mostrato che per quel che riguarda la condizionedei supermercati, la vendita dei prodotti e' aumentata del 7% ei profitti del 5% circa. Fra la popolazione pero' sia iprofitti che il proprio potere d'acquisto hanno riportato unaperdita del 5% circa; i dati evidenziano dunque un dislivellodi circa il 10% . La situazione di ogni provincia differisce dimolto l'una dall'altra. In citta' come Pechino, Shanghai,Shenzhen ecc. il calo delle vendite risulta nettamenteinferiore rispetto alle citta' dell'interno in cui siregistrano alte perdite del settore commerciale. I datimostrano che ci sono anche citta' in cui la percentuale divendita al dettaglio del primo quadrimestre del 2009 e'invariata rispetto a quella dell'anno precedente. Secondo ilrapporto annuale su commercio e mercato e guardando i risultatidell'inchiesta, fra marzo e aprile del 2009 i dati hanno subitoun leggero miglioramento. Inoltre, sempre stando ai datidell'inchiesta, per salvaguardare la crescita del mercato dellavendita al dettaglio e preservare gli interessi del mercatostesso, e' stato necessario intensificare la frequenza di saldie vendite promozionali. In particolare nel periodo della Festadi Primavera i lanci promozionali sono stati caratterizzati daun dinamismo senza precedenti. Sebbene sia stata incrementatala vendita al dettaglio, resta il fatto che i profitti lordihanno subito una grande depressione.