FORBES: PIU' MILIARDARI A MOSCA CHE A NY E CINA SUPERA EUROPA

(AGI) - Washington, 10 mar. - Podio invariato nella consuetaclassifica annuale sugli uomini piu' ricchi del mondo. Lagraduatoria pubblicata dalla rivista 'Forbes' conferma,infatti, al primo posto il miliardario messicano Carlos Slim,patron del settore telecomunicazioni, che si conferma per ilsecondo anno il 'paperon de' paperoni'. Al secondo posto sicolloca il patron di Microsoft Bill Gates e al terzo l'oracolodi Omaha, il finanziere Warren Buffet, esattamente come nellaclassifica dello scorso anno. Appaiono, invece, in arretramentoi 'paperoni' italiani: nessuno di loro accede alla 'top 30' e,al 32.mo posto troviamo la famiglia Ferrero, con il patron diLuxottica, Leonardo Del Vecchio al 71.mo posto e il presidentedel consiglio, Silvio Berlusconi, che scivola al 118.mo posto,dal 74.mo della precedente edizione. Da registrare anchel'ingresso nella classifica di Forbes dei fratelli Della Valle,Diego in 938.ma posizione e Andrea al 993.mo posto. Malgradol'economia mondiale stenti ad uscire dalla crisi, i miliardariin dollari nel mondo sono comunque aumentati, passando da 1.011dell'anno scorso a 1.210 del 2011. In evidenza il ruolopropulsivo della Cina, dove sono raddoppiati, mentre due terzidei 'paperoni' del mondo si trovano in Russia e Brasile. Ingenerale dopo gli Stati Uniti, che mantengono la palma delPaese piu' ricco del mondo, e' la regione asiatica a scalzarel'Europa dal secondo posto per ricchezza come macroregione. Ilmaggior progresso si registra nei cosiddetti paesi Bric:Brasile, Russia, India e Cina. A Mosca, in particolare, siconcentrano 79 miliardari, contro i 58 di New York. Tornando alvertice della graduatoria, si vede che il patrimonio di Slim e'aumentato in un anno di 20,5 miliardi di dollari, raggiungendol'astronomica cifra di 74 miliardi. Nei giorni scorsi eraemerso che la beneficienza fatta da Gates, oltre 20 miliardi didollari, gli aveva fatto perdere la palma di uomo piu' riccodel mondo. (AGI) Gis/Dos . (Segue)