FONDO SOVRANO PER INVESTIRE ALL'ESTERO

Pechino, 11 mar. - Per la China Investment Corp. (CIC), ilfondo sovrano cinese, gli investimenti internazionali sono una"buona opportunita'". Cosi' e' stato riferito oggi dal vicedirettore generale Wang Jianxi, membro inoltre del ComitatoNazionale della Conferenza Politica Consultiva del PopoloCinese (CPPCC) , il massimo organismo di consulenza politicadel Paese. "Il problema maggiore e' quando e dove dovremoagire" ha aggiunto Wang durante un dibattito pubblico allaconferenza annuale del CPPCC. Wang ha sottolineato che il CICcontinuera' nel suo obiettivo di aumentare i proventi derivantidagli investimenti delle riserve cinesi di valuta straniera eche adattera' le sue strategie d'investimento in accordo allecondizioni del mercato, in qualita' di investitore finanziariopassivo. "Come la maggior parte dei fondi sovrani nel mondo,siamo limitati da numerosi fattori e non possiamo investireanche nel caso in cui vi siano opportunita' di mercato, ma ilcore business del CIC resta negli investimenti internazionali".Wang ha poi attribuito la caduta degli indici di consumo edegli indici dei prezzi di fabbrica in Cina alla bruscadiminuzione della domanda internazionale e al crollo dei prezzidei beni e delle materie prime. Infatti l'indice dei prezzi alconsumo della Cina, il CPI, l'indicatore principaledell'inflazione, e' sceso a febbraio dell'1,6% su base annua,mentre l'indice dei prezzi di fabbrica (PPI), che misural'inflazione a livello di distribuzione all'ingrosso, e' scesodel 4,5%. La notizia potrebbe peggiorare il timore di unapossibile deflazione nel caso in cui i consumatorirallentassero gli acquisti in vista di un'ulteriore diminuzionedei prezzi. "Vi sono state sia buone che cattive notizie.L'unica cosa certa e' che non abbiamo abbastanza materiale peranalizzare la situazione economica globale," ha detto Wang."Dobbiamo aspettare ancora prima di poter giudicare il trend".