Fmi: Zhou (Pboc), pieno appoggio della Cina a Christine Lagarde


(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Londra, 27 giu - Il governatore
della People's Bank of China (Pboc), la banca centrale
cinese, Zhou Xiaochuan ha detto che la Cina ha gia' espresso
"pieno e completo sostegno" al ministro delle Finanze
francese, Christine Lagarde, alla candidatura a direttore
generale del Fondo monetario internazionale. Il commento di
Zhou potrebbe indicare che la Cina ha offerto un sostegno
maggiore per la Lagarde a porte chiuse che nelle
dichiarazioni pubbliche, dove non e' stato assunto alcun
impegno, ma Zhou non ha voluto approfondire ulteriormente
questo punto. Il governatore cinese ha lasciato intendere,
tuttavia, che le possibilita' della Lagarde sono forti,
parlando a margine della visita del premier cinese Wen
Jiabao nel Regno Unito. Alla domanda su come reagirebbe la
Pboc a una eventuale ristrutturazione del debito sovrano di
un Paese della zona euro, Zhou ha detto: "Per questo ci sara'
il momento di analizzare il loro piano specifico. Se ci deve
essere un re-profiling, ci devono essere anche determinate
condizioni". Zhou non ha spiegato ulteriormente la posizione
della Cina. Qualsiasi default, ristrutturazione o il
cosiddetto "re-profiling" del debito della Grecia o di un
altro paese della zona euro avrebbe un impatto diretto sulla
Pboc, in quanto la banca centrale cinese detiene nel suo
portafoglio di riserve di valuta estera, una parte
considerevole di bond della zona euro.
Mai-Y-


(RADIOCOR) 27-06-11 09:54:37 (0087)ASIA 3 NNNN