Fmi: Christine Lagarde in Cina per promuovere la sua candidatura


(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 08 giu - Il ministro
francese dell'Economia Christine Lagarde incontrera' oggi a
Pechino quattro leader cinesi economici e politici, nella
speranza di promuovere la sua candidatura a capo del Fondo
Monetario Internazionale con l'appoggio da parte dei piu'
potenti tra i Paesi emergenti. Una seconda maratona dopo
quella di martedi' in India, per la Lagarde per la quale e'
previsto un incontro con il governatore della banca centrale
cinese Zhou Xiaochuan, il Vice Premier Wang Qishan, il
Ministro delle Finanze Xie Xuren e il capo della diplomazia
cinese Yang Jiechi. Il ministro francese, che ha il sostegno
degli Stati Uniti, Germania, Gran Bretagna e Italia, e'
considerato il favorito per succedere al connazionale
Dominique Strauss-Kahn. Ma bisogna sempre fare i conti con
la possibile opposizione dei Brics, i grandi paesi emergenti
(Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa), che hanno
protestato contro la volonta' dell'Europa di mantenere il
dominio sulla posizione di direttore del Fmi.
Due settimane fa, il portavoce del governo francese Baroin
aveva assicurato che "i cinesi sono a favore della nomina di
Christine Lagarde," ma i leader della seconda economia
mondiale non hanno fatto alcuna dichiarazione in tal senso.
Al contrario il ministero degli Esteri cinese ha
sottolineato che la scelta del nuovo direttore dovrebbe
essere "un'operazione aperta, trasparente e basata sul
merito, con i Paesi emergenti che devono essere
rappresentati sempre meglio per riflettere i cambiamenti
nella struttura economica globale". "La Cina spera che tutte
le parti raggiungeranno una decisione attraverso un
referendum democratico, sulla base di questi principi", ha
detto il ministero.
Mai

(RADIOCOR) 08-06-11 08:15:47 (0045) 5 NNNN