FILIPPINE PARAGONANO CINA A GERMANIA DI HITLER Cina: Aquino "ripetente" in storia per frasi naziste

di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest


Pechino, 4 giu. - La Cina manterrà la pace e la stabilità nel Mare Cinese Meridionale, ma boccia metaforicamente il presidente delle Filippine, Benigno Aquino, per il paragone tra la Cina contemporanea e la Germania nazista rilasciato ieri a Tokyo durante una visita in Giappone di quattro giorni, che ha tra gli scopi quello di ottenere il sostegno del governo giapponese guidato dal primo ministro Shinzo Abe contro le rivendicazioni territoriali della Cina nel Mare Cinese Meridionale. Aquino aveva poi ringraziato gli Stati Uniti per la presenza nell'area senza la quale "se ci fosse un vuoto, forse non ci sarebbe freno alle ambizioni di alcuni Paesi", riferendosi al ruolo assertivo della Cina nella regione.

Il paragone con Hitler, il secondo in poco più di un anno, ha scatenato la reazione indignata della Cina, come già successo nel febbraio 2014, quando con parole esplicite il leader filippino aveva accostato la Cina di Xi Jinping alla Germania hitleriana. Il ministero degli Esteri, nella serata di ieri si è detto "profondamente scioccato e contrariato" dal paragone. La portavoce Hua Chunying ha poi esortato "alcune persone nelle Filippine a mettere da parte le illusioni e pentirsi, fermare le provocazioni e le istigazioni e ritornare sulla giusta via di usare canali bilaterali per risolvere questa disputa". Pechino e Manila sono da anni divise per la sovranità di alcune isole e atolli del Mare Cinese Meridionale, su cui Pechino ha anche iniziato un'opera di ampliamento per realizzare strutture militari.

Ancora più duri alcuni editoriali comparsi oggi sull'agenzia Xinhua, uno dei quali, con una certa ironia, spiega che né Aquino, ne Abe potranno mai ambire ad avere una "A", ovvero il punteggio più alto, a un test di storia. "L'unica cosa davvero fattuale che il presidente delle filippine abbia detto - scrive l'agenzia di stampa cinese - è che uno studioso di storia amatoriale", citando, come replica, "un'abbondanza di documenti" che provano come sia stata la Cina per prima a scoprire e nominare gran parte delle isole del Mare Cinese Meridionale. Un altro editoriale dai toni ancora più duri, parla della "ignoranza di paragonare la Cina alla Germania nazista".

Le rivendicazioni territoriali della Cina nei mari che la bagnano sono state anche al centro delle polemiche nate durante i dialoghi di Shangri-la che si sono tenuti a Singapore nello scorso fine settimana. Il segretario alla Difesa degli Stati Uniti, Ash Carter, aveva dichiarato che le operazioni della Cina nel Mare Cinese Meridionale mettono a repentaglio la sicurezza della regione, attirando la reazione sdegnata del Ministero degli Esteri cinese. "La Cina ha reclamato più di duemila acri di terra - ha dichiarato Carter - più di tutti gli altri Paesi messi insieme e lo ha fatto negli ultimi 18 mesi". Da Pechino, la portavoce del Ministero, Hua Chunying, aveva ribattuto alle affermazioni di Carter affermando che gli Usa "non hanno rispetto della storia, dei principi legali e dei fatti". L'attitudine cinese verso il Mare Cinese Meridionale è fortemente cambiata la scorsa settimana, quando Pechino ha emesso il Libro Bianco della Difesa, che per la prima volta estende al "mare aperto" la protezione dei propri interessi nazionali mettendo al centro il concetto di "difesa attiva". La Cina, si legge nel documento di circa novemila caratteri, "non attaccherà a meno che non venga attaccata, ma contrattaccherà".

 

04 giugno 2015

 

ALTRI ARTICOLI

 


TRAGHETTO AFFONDATO, OLTRE 400 DISPERSI
Familiari furiosi con le autorità

 

AL VIA I TAGLI ALLE TASSE SU IMPORT BENI DI CONSUMO

 

CINA E COREA DEL SUD FIRMANO TRATTATO DI LIBERO SCAMBIO

 

NAVE AFFONDA NELLO YANGTZE "ANCORA PERSONE VIVE A BORDO"

 

CINA: 200 STUDENTI ROMANI ALLA SCOPERTA DI LINGUA E CULTURA

 

CINA: DA OGGI E' VIETATO FUMARE IN PUBBLICO A PECHINO

 

ISOLE CONTESE: CINA RIFIUTA DI SOSPENDERE LAVORI

 

XI JINPING: 13ESIMO PIANO QUINQUENNALE "CRUCIALE" PER LO SVILUPPO DELLA CINA 

 

CINA INVESTE 900 MLD DLR SULLA VIA DELLA SETA 

 

MERS, DONNA RICOVERATA A HONG KONG: PRIMO CASO ACCERTATO IN CINA

 

DALLA CINA 900 MILIARDI DI DOLLARI DI INVESTIMENTI SU VIA DELLA SETA 

 

XI JINPING CHIEDE PIANO B PER RISERVE GREGGIO

 

FIFA: ANCHE DA HONG KONG PASSAVA CORRUZIONE CALCIO MONDIALE   

 

SOTTO INDAGINE SEC  35 ALTI FUNZIONARI CINESI

 

SWIFT, YUAN VALUTA PIU' USATA NEI PAGAMENTI IN ASIA-PACIFICO


INCENDIO IN CASA DI RIPOSO, 12 ARRESTI

 

ISOLE CONTESE, CINA AL CONTRATTACCO ESTENDE AL "MARE APERTO" PROTEZIONE MARITTIMA

 

CORRUZIONE, VISITA IN CARCERE 70 FUNIONARI COME MONITO

 

NIENTE TARGHE ALTERNE PER AUTO ELETTRICHE PECHINO

 

ITALIA-CINA: GUIDI, NOSTRO PAESE PONTE LOGISTICO PRIVILEGIATO

 

CINA,TERROSISMO: ELIMINATE 181 CELLULE IN UN ANNO IN XINJIANG

 

CORRUZIONE, VISITA IN CARCERE 70 FUNZIONARI COME MONITO

 

CANNES: PREMIO PER LA REGIA AL TAIWANESE HOUW HSIAO-HSIEN

 

CINA: AIIB OPERATIVA ENTRO FINE 2015

 

HP CEDE 51% ALLA CINESE TSINGHUA, NASCE H3C

 

DOPO IKL BRASILE, LI IN COLOMBIA SUL TAVOLO LE INFRASTRUTTURE

 

ARTISTA ZHOU YI ALL'EXPO CON UN VIDEO

 

CINESI "MALE IN ITALIA", LINGUA,
RIMPIANTI E PREGIUDIZI TRA LE CAUSE

 

XI JINPING: "I NUOVI MEDIA AIUTINO IL RINGIOVANIMENTO NAZIONALE"

 

PREMIER LI IN BRASILE, CRESCITA AL 7% NEL 2015

ALLUVIONE NEL SUD DELLA CINA, ALMENO 16 I MORTI


CINA, LI KEQIANG IN BRASILE: ACCORDO PER INVESTIRE 53 MILIARDI DI DOLLARI

 

USA: 6 CINESI ACCUSATI DI FURTO INFORMATICO DI SEGRETI INDUSTRIALI

 

GREENPEACE, PESCA ILLEGALE AL LARGO DELLE COSTE AFRICANE

 

"MADE IN CHINA 2025", PECHINO SVELA PIANODECENNALE PER INNOVAZIONE MANIFATTURIERO

 

AIIB: MEMBRI FONDATORI DOMANI A SINGAPORE SU LINEE OPERATIVE

 

'BREAKING BAD': ARRESTATO PROFESSORE PER PRODUZIONE DROGHE

 

ASEAN: DAL GOVERNO MAGGIOR SOSTEGNO AL MADE IN ITALY

 

CINA-EMIRATI: RAGGIUNTO ACCORDO DA 330 MLN PER GIAGIMENTO MENDER

 

CINA-USA: XI "RAPPORTI "STABILI", KERRY "PESA TENSIONE NEI MARI"


@Riproduzione riservata