FALSI: VENDEVA TELEFONINI MADE IN CHINA, DENUNCIATO CATANESE

(AGI) - Catania, 24 giu. - La guardia di finanza di Bronte hadenunciato un commerciante di Linguaglossa, perche' senzaalcuna autorizzazione vendeva dei telefoni cellulari, veri epropri 'falsi d'autore'. I telefonini, prodotti in Cina, eranodelle perfette imitazioni dei modelli piu' in voga attualmentein vendita, dunque contraffatti e pericolose perche' senzacontrolli Cee. Gli investigatori hanno incastrato ilcommerciante dopo che quest'ultimo ha spedito dei cellulari aduna caserma della guardia di Finanza a Bronte. (AGI)