FACILITAZIONI PER LE DITTE STRANIERE A PARTIRE DA MARZO 2010

Pechino, 2 dic. - I diritti e gli interessi legittimi delleaziende straniere e delle partnership aziendali sarannotutelati legalmente, purche' vengano osservate le legislazionicinesi sulla joint venture e i regolamenti amministrativiconformi alle politiche industriali sugli investimenti dicapitali stranieri. E' quanto sottoscritto dal Premier WenJiabao nell'ambito delle "nuove misure per le aziende straniereoperanti in Cina e per le partnership aziendali" che entrerannoin vigore dal marzo 2010. Allo stesso tempo, il Premier haincoraggiato le aziende straniere che posseggono tecnologieavanzate e buone esperienze manageriali ad accelerare losviluppo dei servizi industriali. Le ditte straniere o iprivati che intendano stabilire una partnership dovrannoregistrarsi e sottoporre all'amministrazione statale tutti idocumenti relativi nonche' conformarsi alla politicaindustriale vigente sugli investimenti stranieri. Ciascuncapitale investito, inoltre, dovra' essere convertibile inmoneta estera e locale. Le nuove misure saranno anche adottateda Taiwan e dalle regioni amministrative speciali di Hong Konge Macao. .