ESPLOSIONE BUS DI CANTON, FERMATO UN SOSPETTO

Pechino, 16 lug. - Un individuo sospettato di avere preso parteall'esplosione di ieri sera di un bus nella citta' di Canton,capoluogo della provincia sud-orientale cinese del Guangdong,e' stato fermato dalla polizia locale. Il sospettato, 25 anni,si chiama Ou e proviene dalla provincia centrale cinese delloHunan, scrive oggi l'agenzia Xinhua. Sale, intanto, a due mortie 33 feriti il bilancio dell'esplosione. L'autobus e' esploso alle 19.40 di ieri (le 13.40 inItalia) ed e' andato in fiamme mentre si trovava vicino allafermata di via Guangzhou (nome della citta' in cinese), unadelle strade di maggiore scorrimento nel versante meridionaledella citta'. Le autorita' locali - il capo del PartitoComunista Cinese Hu Chunhua e il governatore Zhu Xiaodan -hanno chiesto alle forze dell'ordine di dare la priorita' alcaso e di rendere pubblici il prima possibile i risultati delleinchieste. .