ESPLOSIONE ALL'AEROPORTO DI SHANGHAI, 5 FERITI

Di Eugenio Buzzetti

 

Pechino, 12 giu. - Paura all'aeroporto di Shanghai. Un'esplosione provocata da un ordigno rudimentale, avvenuta intorno alle 14.30 di oggi, circa le 8.30 del mattino in Italia, ha provocato cinque feriti, tra cui anche l'uomo responsabile dell'esplosione, per ferite auto-inflittesi. Secondo le ricostruzioni della polizia, l'uomo, che risulta essere l'unico ferito grave tra i cinque accertati, ha gettato una bottiglia dalla quale fuoriusciva un fumo bianco nell'area del check-in al terminal 2 dello scalo aeroportuale, e ha poi preso un coltello che ha usato per tagliarsi la gola, prima di cadere a terra. Gli altri quattro, tra cui anche un uomo di nazionalità filippina, invece, sono feriti solo superficialmente.

Le autorità aeroportuali hanno subito aumentato i controlli di sicurezza dopo l'esplosione, ordinando il controllo dei bagagli e l'ispezione dei passeggeri già all'ingresso del terminal, prima di accedere ai banchi del check-in. L'esplosione ha causato alcuni inconvenienti ai passeggeri di tre voli, spiega l'agenzia Xinhua, anche se la situazione è tornata presto alla normalità. Un video diffuso su Twitter dalla Cctv, mostra il momento dell'esplosione, seguito dalla fuga in cerca di riparo dei passeggeri e del personale dell'aeroporto.

 

12 GIUGNO 2016

 

@ Riproduzione riservata