È l'ora delle fiere emergenti

Per i suoi 650 espositori, il vero business comincia oggi. Apre i battenti stamattina, e ne avrà fino a venerdì, l'edizione 2010 di Electra Mining, la fiera dedicata ai macchinari per l'industria mineraria, delle costruzioni e della produzione energetica. Oltre 40mila metri quadrati di stand, più 80mila di spazi espositivi outdoor. Nel suo genere, è la seconda più grande al mondo. Dove si svolge? Dimenticatevi l'Europa, o gli Stati Uniti. Electra Mining è a Johannesburg, Sudafrica. Ospitata dal nuovissimo centro che durante i Mondiali è stato il quartier generale delle riprese tv.
Chi opera nel settore dell'edilizia dovrebbe conoscere anche Interbuild, la maxifiera che si tiene al Cairo, così come la Feicon a San Paolo del Brasile, o l'innovativa Acetech di Mumbai. Fiere sempre più grandi, e sempre più riferimento non solo della nazione che le ospita, ma di intere macroregioni del mondo. Soprattutto, sono le fiere dove non si può non essere, se si vuole aggredire i mercati emergenti. E questo vale anche per gli operatori italiani. Lo sanno bene la bresciana Faccin, la trevigiana Gasparini o la vicenzina Omera, che con le loro presse, calandre e rifilatrici oggi sono presenti agli stand di Electra mining, seppur attraverso i loro distributori stranieri.
Ma quali sono, le vere happening imperdibili? In Cina, per esempio, tra Shanghai e Pechino, Canton e Shenzhen, le esposizioni sono centinaia, ogni anno ne spuntano di nuove ma non tutte sono parimenti proficue dal punto di vista del business. «Per un'azienda tessile – spiega Antonino Laspina, direttore dell'Ice di Pechino – l'appuntamento clou è Intertextile, tappa obbligata per i produttori di tessuti pregiati. Se dalle esportazioni in questo campo l'Italia incassa 300 milioni di dollari all'anno, lo dobbiamo anche alla visibilità offerta da questa esposizione». Chic, invece, è il nome della più grande fiera cinese dell'abbigliamento, 100mila metri quadrati e altrettanti visitatori all'anno, «la piattaforma migliore per un brand italiano di seconda fascia», sostiene Laspina. I produttori di macchinari per il comparto tessile non possono perdere l'appuntamento con Shanghaitex, mentre chi si occupa di calzature può anche fare assenza dalle fiere: «La maggior parte – sostiene Laspina – sono esposizioni fatte per promuovere esclusivamente il prodotto made in China».
Pechino però non è sinonimo solo di tessile. Data ad esempio la grande apertura del governo sui temi green, una fiera come il Ciepec potrebbe rivelarsi un ottimo investimento. Quattro giorni interamente dedicati alle tecnologie per la protezione dell'ambiente: «Le commesse ottenute dalle nostre aziende per le Olimpiadi di Pechino sono passate da qui», ricorda Laspina. Allo stesso modo, il Sudafrica non è sinonimo solo di miniere: c'è la National Boat Show, dedicata alla cantieristica da diporto; c'è Hostex, la kermesse dedicata al mondo degli hotel e del catering, e c'è Indaba, il salone del turismo di Durban. Il vero valore della piazza sudafricana, però, va al di là del mercato nazionale: «Questo è il paese di riferimento dell'intera Africa subsahariana – spiega Gianpaolo Bruno, direttore dell'Ice di Johannesburg – a queste fiere vengono compratori da tutto il resto del continente. Lo hanno ben capito i cinesi, i cui stand sono sempre più ingombranti, ma anche i brasiliani e i russi, che si stanno affacciando sul mercato».
All'estremitàopposta dell'Africa, l'Egitto offre spazi interessanti a chi si occupa di costruzioni e macchinari: «Interbuild – racconta Antonino Mafodda, direttore dell'Ice del Cairo – è una grande fiera dei materiali edili che attira compratori da tutto il Medio Oriente, e altrettanto fa l'expo Sahara nel campo delle tecnologie per l'agricoltura». Poi ci sono Mactech per le macchine utensili ed Electrix per le attrezzature elettriche, entrambe con già una discreta partecipazione italiana all'attivo. «Qui la vera concorrenza da battere sono gli espositori dell'Est europeo – spiega Mafodda – soprattutto polacchi e rumeni, che rispetto ai nostri offrono prodotti di media qualità ma dal prezzo più adatto ai portafogli egiziani».
Esporre a Mosca vuole ancora dire farsi conoscere in tutte le ex repubbliche sovietiche, dall'Ucraina al Kazakhstan: «Una fiera come Zolotoi Ocien, di macchinari e attrezzature per l'agricoltura – spiega Roberto Pelo, direttore dell'Ice di Mosca – ha ancora tutte le caratteristiche delle fiere sovietiche, ma è di riferimento cardinale a qualsiasi strategia di mercato in Russia. Così come Mir Stekla, unica vera vetrina internazionale per le macchine che lavorano il vetro».
Il boom indiano dell'edilizia fa spostare lo sguardo su tre fiere in particolare, sostiene la direttrice dell'Ice di New Delhi, Erica Di Giovancarlo: «Stona, a Bangalore, per la lavorazione del marmo; Index a Mumbai, per l'arredamento, e la più recente Acetech, a metà strada fra l'edilizia e i mobili, che però sta crescendo molto in popolarità. Qui i veri competitor da battere non sono gli stranieri, ma gli operatori locali, sempre più agguerriti anche sul fronte della qualità».
E in Brasile? Il direttore dell'Ice di San Paolo, Giovanni Sacchi, non ha dubbi: se si esclude l'Agrishow di Ribeirao Preto, 240mila metri quadrati di esposizione dedicati alle macchine per l'agricoltura - il grande business del paese - le tre fiere maggiori riguardano i macchinari. Sono il Feimafe, Brasilplast e M&T Expo, quest'ultima per il comparto movimento terra. Anche qui la concorrenza incombe, ma le lobby brasiliane, forti soprattutto nel segmento dei macchinari, hanno un trucco: costringono gli organizzatori delle fiere a limitare gli spazi espositivi concessi alle aziende di Pechino. Prove tecniche di protezionismo.
micaela.cappellini@ilsole24ore.com
© RIPRODUZIONE RISERVATA

I NUMERI



240mila
Metri quadri espositivi
Agrishow, che si svolge ogni anno a Ribeirao Preto, è la più grande fiera del Brasile. Dedicata ai macchinari per l'agricoltura, il business principale del paese, conta su oltre 660 espositori e su un pubblico medio di 120mila visitatori. Gli espositori italiani presenti sono in media una quarantina



108
Anni di campionaria a Canton
La "China Import Export Fair" di Canton, in Cina, è considerata la più antica e importante fiera campionaria del paese. L'edizione 2010 apre i battenti il prossimo 15 ottobre e storicamente attira le aziende italiane del settore agroalimentare, dei casalinghi, dell'arredamento, della meccanica e dell'automazione



+8%
Vendite di marmo in India
A partire dal 2005 le vendite di marmo e granito in India sono aumentate dell'8% all'anno, grazie soprattutto al boom del settore delle costruzioni che, secondo alcune stime, potrebbe raggiungere un giro d'affari di 90 miliardi di dollari nel 2015. Al marmo la città di Bangalore dedica un'apposita fiera, denominata "Stona"



Gli appuntamenti da non perdere, settore per settore

1 - TESSILE

OBUV

MOSCA
dal 19 ottobre al 22 ottobre
www.obuv-expo.ru/en/

COUROMODA
SAN PAOLO
dal 17 al 20 gennaio 2011
www.couromoda.com

SHANGHAI

INTERTEXTILE
dal 19 ottobre al 22 ottobre
www.intertextile.com.cn

2 - AGRIBUSINESS

PROD EXPO
MOSCA
dal 7 all'11 febbraio 2011
www.prod-expo.ru/en/

AGRISHOW
RIBEIRAO PRETO
dal 2 al 6 maggio 2011
www.agrishow.com.br

SAHARA EXPO
IL CAIRO
dal 25 al 28 settembre
www.saharaexpo.com

3 - EDILIZIA

ACETECH

MUMBAI
dal 11 al 14 novembre
www.etacetech.com

FEICON
SAN PAOLO
dal 15 al 19 marzo 2011
www.feicon.com.br

INTERBUILD
IL CAIRO
dal 16 al 20 giugno 2011
www.interbuildegypt.com/

4 - MECCANICA
FEIMAFE
SAN PAOLO
dal 23 al 28 maggio 2011
www.feimafe.com.br/

MACTECH
IL CAIRO
dal 25 al 28 novembre
www.ifg-eg.com/macteck/index.html

CIMT
PECHINO
dal 11 al 16 aprile 2011
www.cimtshow.com

5 - MOVIMENTO TERRA

M & T EXPO

SAN PAOLO
dal 29 maggio al 2 giugno 2012
www.mtexpo.com.br/

CERAMICS CHINA
CANTON
maggio 2011
www.ceramicschina.net/eweb/index.asp

ELECTRA MINING
JOHANNESBURG
dal 4 all'8 ottobre
www.electramining.co.za/

6 - AUTO
AUTO CHINA

PECHINO
aprile 2012
http://autochina.auto-fairs.com/

MOSKOVSKIJ AVTOSALON
MOSCA
agosto 2011
http://eng.mas-expo.ru/mas/

AUTOEXPO INDIA
NEW DELHI
gennaio 2012
www.autoexpo.in

7 - VARIE / 1

PLASTEX (PLASTICA)

IL CAIRO
novembre 2011
www.plastex-online.com

HOSTEX (TURISMO)
JOHANNESBURG
dal 13 al 16 marzo 2011
http://www.hostex.co.za

CIEPEC (AMBIENTE)
PECHINO
dal 7 al 10 giugno 2011
www.chinaenvironment.org/en.htm

8 - VARIE / 2

MEBEL (MOBILI)

MOSCA
dal 22 al 26 novembre
www.meb-expo.ru/en/
STONA (MARMI)
BANGALORE
febbraio 2012
http://www.stonaaigsa.com/

HOSPITALAR (MEDICALE)
SAN PAOLO
dal 24 al 27 maggio 2011
www.hospitalar.com/index.php

04/10/2010