DISTRIBUZIONE PIU' EQUA DEI PROFITTI DELLE IMPRESE DI STATO

Pechino, 6 mag. - Lo scorso marzo l'aumento del 85,7 % mensiledel profitto delle SOE (aziende appartenenti allo statocentrale) ha scatenato la richiesta di una piu' giustadistribuzione dei guadagni. Le 138 SOE a marzo hanno ottenutoguadagni pari a 62,29 bilioni di yuan (circa 7 bilioni dieuro). Zhu Lijia, professore della National School ofAdministration, specializzata nella formazione di dirigenti, hariferito lo scorso mercoledi' all'agenzia Xinhua che in Franciale aziende statali restituiscono allo stato il 50% del profittoin dividendi, in Svezia, Danimarca e nella Repubblica di Coreale stesse SOE riservano allo stato da un terzo ai due terzi deiloro guadagni. Tang Min, vice segretario della Fondazione perla Ricerca e lo Sviluppo in Cina affiliata al Centro di Ricercae Sviluppo del Consiglio di Stato, riferisce che in Cina le SOErestituiscono allo stato solo il 10% in dividendi, una cifratroppo bassa rispetto alla media internazionale del 30%. Ilgoverno ha chiesto alle SOE di pagare dal 5 al 10% dei guadagniin dividendi, a seconda del tipo di industria e in base allalegislazione emanata dal Concilio di Stato. Secondo le stimeannunciate lo scorso anno ed equiparate al settore privato leSOE hanno beneficiato di circa 4 trilioni di yuan.