DISACCORDO GOVERNO CINESE SU MISURE ANTI-DUMPING UE

Pechino, 28 gen. - Il portavoce dell'Ufficio stampa delMinistero del commercio cinese, Yao Jian ha espresso la forteinsoddisfazione del governo cinese nei confronti delle misuredi anti-dumping verso l'importazione dei prodotti di fissaggioin acciaio cinesi stabilite recentemente dall'Unione europea.Yao Jian ha dichiarato che nel corso delle ricerche e deiprocessi si sono verificati casi che non corrispondono alleregole del Wto e dell'Unione europea, che i risultati hannomancato di trasparenza e imparzialita', con forti tendenze diprotezionismo economico e danni alle imprese cinesi. Per questomotivo la parte cinese approfondira' la ricerca e lavalutazione avvalendosi dei diritti che gli spettano in quantomembro del Wto. I membri Ue nel novembre 2007 hanno cominciatole ricerche sull'antidumping verso i prodotti cinesi difissaggio, dei quali proprio i paesi Ue rappresentano ilprincipale mercato, occupando un terzo delle esportazionicinesi.