DEPOSITO DI METALLI RARI IN MONGOLIA INTERNA

Hohhot, 30 giu. - L'Ufficio per lo sviluppo delle esplorazionigeologiche e minerarie della regione autonoma della MongoliaInterna ha reso noto di aver recentemente verificato lapresenza di un deposito di oltre 2000 tonnellate di niobio etantalio, situato a Zhaojinggou, prefettura di Wuchuan, nellacitta' di Hohhot, capitale della regione. Niobio e tantaliosono metalli rari con proprieta' chimiche simili, resistentialla deformazione e alla corrosione, utilizzati principalmentenel campo dell'elettronica, nell'industria dell'energiaatomica, nell'aviazione e nei voli spaziali, cosi' come insiderurgia e nel settore dei macchinari. In base alla strutturageologica e al tipo di deposito, quello di Zhaojinggou potrebbediventare uno tra i piu' grandi per i metalli rari. Fu scopertoper la prima volta negli anni 70 del secolo scorso; secondo leprime stime la quantita' di niobio e tantalio era inferiorealle 500 tonnellate. A causa di vari questioni tecniche, ilavori non furono portati avanti; era stata una equipe diesperti dell'Ufficio a scoprire l'esistenza di quantita'maggiori dei metalli nel 2009. .