DANNEGGIATO IL RACCOLTO NEL XINJIANG

Urumqi, 27 apr. - Si e' protratta per sedici ore la violentatempesta di sabbia che ha colpito una vasta area attorno aTurfan, citta' del Xinjiang, danneggiando cosi' il raccoltoprimaverile. Vitigni, campi di angurie, piantagioni di cotone eserre sono state spazzate via. Nell'area si sta gia' lavorandoad un progetto di ricostruzione per arginare le perdite.Secondo i dati forniti dal comitato della prefettura di Turfan,la tempesta ha distrutto numerose serre e centinaia di migliaiadi ettari di campi variamente coltivati: uva, anguria, meloneHami (varieta' tipica del Xinjiang), cotone, albicocche eortaggi. Il personale tecnico specializzato gia' presente neivillaggi colpiti dalla catastrofe ha adottato la strategia "unvillaggio, una soluzione", per aiutare i contadini a piantarenuovamente o a riconvertire i raccolti. Il governo locale hainoltre organizzato una raccolta fondi a tutti i livellidell'amministrazione per l'acquisto di mezzi di produzione efertilizzanti chimici. Il governo della regione autonoma delXinjiang ha stanziato, nel frattempo, 14 milioni di yuan (1milione 540 mila euro circa), e ha inviato degli esperti adaiutare gli agricoltori a risolvere le difficolta' di semina eproduzione. Il governo e' inoltre corso immediatamente airipari lavorando giorno e notte riuscendo a ripristinare ilsistema di distribuzione di energia elettrica nell'area e agarantire l'approvvigionamento idrico. .