Dalla Russia alla Cina si passa per il Mar Artico

Per la prima volta nella storia una nave è andata dalla Russia in Cina attraverso il Mar Glaciale Artico. La nave cisterna russa Scf Baltica ha così aperto una nuova rotta commerciale che accorcia i tempi di viaggio (ad esempio, la tratta Rotterdam-Yokohama sarà più breve del 60%), che abbatte i costi di navigazione e che è navigabile grazie allo scioglimento della calotta artica. Il passaggio comporterà prevedibili conseguenze geopolitiche: si innalzerà il livello del mare, ci saranno dispute territoriali e contese per le risorse naturali che si renderanno accessibili.

25/08/2010