D : Vorrei proporre al mercato cinese prodotti tipici marchigiani Prosciutti D.O.C e salumi vari. Come dovrei muovermi? Sono prodotti di largo consumo in Cina?

R: Le opportunità di mercato in Cina per i prodotti tipici italiani sono sicuramente in aumento grazie alla crescita del potere d'acquisto e all'evoluzione degli stili di vita dei consumatori cinesi con una progressiva diversificazione degli acquisti alimentari.

 

Inoltre, l'arrivo di nuove formule distributive di tipo occidentale ha largamente innovato il sistema distributivo cinese: ipermercati, supermercati, convenience store e negozi privati sono oggi ampiamente diffusi nelle aree urbane, facilitando gli acquisti, offrendo prezzi competitivi e garantendo migliori condizioni sanitarie. L'effetto congiunto della crescita della domanda e della riduzione delle imposte hanno impresso uno slancio delle importazioni di prodotti agroalimentari, anche grazie alle ampie dimensioni del mercato cinese che offre notevoli opportunità commerciali per i prodotti tipici italiani.

 

Inoltre, a favorire la crescita del consumo di prodotti tipici italiani contribuiscono lo sviluppo della ristorazione internazionale, pur se ancora circoscritta alle principali aree metropolitane, e il maggiore contatto dei consumatori cinesi con i modelli alimentari occidentali grazie ai sempre più frequenti viaggi all'estero.

 

 

Tuttavia, sono ancora presenti elementi che limitano, allo stato attuale, la penetrazione e il successo nel mercato cinese  di prodotti tipici italiani:

 

 

  • il forte legame della popolazione locale con le proprie tradizioni gastronomiche;

     

  • la presenza di barriere tariffarie e non tariffarie (restrizioni sanitarie, procedure amministrative onerose ed incerte, certificazioni complesse, sistema di autorizzazioni frammentario).

     

Nella gestione delle procedure di esportazione di prodotti alimentari in Cina, l'esportatore deve anche considerare che occorre predisporre numerosi documenti: contratto di vendita o conferma d'ordine, fattura commerciale, packing list, polizza di carico (bill of landing), avviso di spedizione (dallo spedizioniere all'importatore), certificato di origine, certificato sanitario per l'esportazione, campione dell'etichetta conforme alla normativa cinese. A fronte di queste criticità intervengono alcuni fattori favorevoli soprattutto per le prospettive future:

 

 

  • la popolazione benestante delle grandi città cinesi e' in forte crescita e costituisce un potenziale target di rilevanti dimensioni;

     

  • le città costiere mostrano forti segnali di "occidentalizzazione" dei consumi, a cominciare da quelli alimentari;

     

  • nei prossimi anni la legislazione locale verrà progressivamente semplificata;

     

  • mangiare prodotti italiani diventerà sempre più un fenomeno di moda.

     

Due possono essere le strategie perseguibili nel breve e medio periodo per la penetrazione dei Vostri prodotti nel mercato cinese:

 

 

  • la prima possibile strategia è quella di entrare in questo mercato attraverso la ristorazione internazionale presente in Cina, a cominciare ovviamente dai ristoranti italiani;

     

  • una seconda strategia, più complessa ma con notevoli potenzialità di mercato,  è quella di stringere accordi commerciali con i canali della distribuzione internazionali presente in Cina o con le catene di negozi alimentari specializzati in prodotti stranieri.

     

I nostri professionisti saranno lieti di fornirLe ulteriormente informazioni; pertanto, se dovesse aver bisogno di ulteriori chiarimenti, non esiti a contattarci presso i nostri uffici di Pechino (tel. +86 10 5828 7728, fax +86 10 5828 7720, e-mail: raffaele.tamborrino@asia-businessgroup.com).