Crisi: a novembre frena crescita della produzione mondiale d'acciaio


La Cina arretra dello 0,4%, bene gli Usa (+11%)

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 20 dic - La produzione
mondiale di acciaio frena a novembre e segna una crescita
dell'1,1% (rispetto all'anno scorso) a quota 116 milioni di
tonnellate dopo essere rimasta stabile (da agosto a ottobre)
attorno a 120 milioni con progressi mensili tra il 6 e il
10%. Parallelamente e' calata la percentuale di utilizzo
degli impianti, da ottobre a novembre, al 73,4% della
capacita', il livello piu' basso degli ultimi due anni. La
frenata della produzione e' legata soprattutto al passaggio a
vuoto del leader mondiale nel settore, la Cina, che a
novembre si e' fermata a 49,9 tonnellate (0,2%). Arretrano
anche il Giappone (-3,2%) e la Germania (-10%) mentre
avanzano la Francia (+4,2%) e gli Usa (+11,8%).
Che-

(RADIOCOR) 20-12-11 12:56:56 (0166) 5 NNNN