CRESCITA DEL MERCATO DEL TRASPORTO AEREO IN ASIA

Pechino, 2 feb. - Nel 2009 il numero di viaggiatori dei paesidell'Asia e del Pacifico ha superato quello del Nord America,attestandosi come il piu' grande mercato dell'aviazione civileal mondo. E' quanto emerge dai dati pubblicati il 1 febbraiodalla International Air Transport Association (IATA), chepossiede piu' di 230 compagnie aeree in tutto il mondo, con untraffico di passeggeri che costituisce il 93% del trafficomondiale. Attualmente, il volume dei passeggeri asiatici haraggiunto i 647 milioni, mentre quello del Nord America siattesta a 638 milioni (incluso il mercato interno). Si calcolache nel 2013 il numero di passeggeri asiatici crescera' di 217milioni. Giovanni Bisignani, presidente della IATA, hadichiarato che la ragione di tale crescita e' dovuta allacapacita' di ridurre i costi in breve tempo e aumentare di paripasso l'efficienza a dispetto della recessione economica. Siprevede che il mercato dell'aviazione civile mondiale, che nel2009 ha registrato perdite per 7 miliardi 911 milioni di euro,nel 2010 subira' un calo di circa 4 miliardi di euro. Lariduzione del deficit sara' dovuta principalmente al calo nelleperdite delle compagnie aeree asiatiche, che nel 2010perderanno circa 503 milioni, molto meno rispetto ai 2 miliardidel 2009. Negli ultimi dieci anni, la Cina ha rimpiazzato ilGiappone, diventando il mercato piu' forte tra i paesidell'Asia e del Pacifico. "Se il mercato asiatico raggiungessequello USA, ha concluso Bisignani, il mercato dell'aviazionecivile mondiale risulterebbe triplicato". .