CRESCITA ALL'8% UNA SFIDA ANCORA POSSIBILE

Il 2 gennaio Dominique Strauss-Kahn, direttore del FondoMonetario Internazionale (FMI), ha affermato che la crescitadell'economia cinese e' importante per quella mondiale e chequest'anno potrebbe raggiungere l'8%. Rispondendo alle domandedei giornalisti, Strauss-Kahn ha dichiarato che il FMI prevedeche nel 2009 il tasso di crescita dell'economia cinese sara'del 6,7%. Tuttavia, considerando che in Cina esistono progettiper incentivare ulteriormente la crescita economica,l'obiettivo della crescita all'8% e' "una sfida, ma e' ancorapossibile". Il direttore ha ricordato che in passato losviluppo dell'economia cinese ha superato le previsioni.