CORTE SUPREMA, OLTRE 20 MILA INDAGATI

Changchun, 16 luglio - Oltre 24.000 funzionari statali sonoindagati per appropriazione indebita, corruzione, assenzaingiustificata dal servizio e non ottemperanza ai dovericontrattuali. E' quanto emerge dai primi dati del 2009rilasciati dalla Corte Suprema cinese. "Fino ad ora sono stateconfermate 9.158 accuse," ha dichiarato Qiu Xueqiang, viceprocuratore generale, nel corso della conferenza nazionale cheriunisce le corti di giustizia cinesi a Changchun (provincia diJilin) fino a venerdi' prossimo. Sarebbero in corso piu' di6.000 procedimenti per corruzione nelle transazioni commercialied oltre 1.600 nel settore energetico e della salvaguardiaambientale, con un coinvolgimento di oltre 8.000 persone.Massima allerta, quindi, da parte del governo centrale perevitare ripercussioni negative sui settore strategici e sulversante degli investimenti esteri in Cina.