CONTINUANO LE TRATTATIVE TRA TENGZHONG E GM

Pechino, 12 giugno - La societa' cinese Tengzhong HeavyIndustry Machinery Co. Ltd, sita nel Sichuan, ha riferito dipossedere le competenze e le risorse finanziarie necessarieall'acquisizione del marchio Hummer di proprieta' della GeneralMotors (GM). Yang Yi, general manager della Tengzhong, hariferito al quotidiano China Daily che le acquisizioni e lefusioni delle quali si e' occupata la societa' cinese negliultimi anni, le hanno fornito una ricca esperienza in fatto diintegrazione delle risorse in diverse industrie. La Tengzhong,societa' cinese poco conosciuta, ha firmato un accordopreliminare con la General Motors (gia' in bancarotta) perl'acquisizione, ad un prezzo non rivelato, dell' Hummer,marchio di automobili ad alto consumo di energia. "Non sipossono giudicare le capacita' finanziarie di una societa'privata basandosi solo sul suo capitale registrato", haaffermato Yang, "Per l'accordo con l'Hummer abbiamo risorseprovenienti dai nostri capitali e da appoggi finanziari divarie istituzioni". Yang si e' rifiutato di rivelare la sommaprevista ma ha affermato che si tratterebbe di un accordo moltovantaggioso ad un prezzo ragionevole. La trattativa e' ora inattesa dell'approvazione del governo e, secondo ledichiarazioni di Yang, l'esito della transazione verra' resonoto nelle prossime settimane. La Tengzhong ha fatto sapere chefirmera' con la GM un contratto a lungo termine che regolera'l'assemblaggio e la fornitura di materiale e di prodottimancanti dell'Hummer. La compagnia cinese investira', inoltre,nella ricerca e sviluppo di un nuovo powertrain allo scopo dimigliorare il sistema e risparmiare carburante.