CONTINUA IL CALO DEL PMI, VICINO IL 50%

Pechino, 1 lug. - Ancora in frenata il settore manifatturieronel mese di giugno. Secondo i dati rilasciati dall'UfficioNazionale di statistica e dalla China Federation of Logisticsand Purchasing, il Purchasing Managers Index (PMI) delloscorso mese si e' attestato al 50,9%, con un calo di 1,1 puntipercentuali rispetto al mese precedente. Sebbene il PMI,continuando ad attestarsi oltre la soglia del 50%, indichi unaprosecuzione della crescita economica, tuttavia i datiufficiali dimostrano come il tasso di crescita sia in costanterallentamento. L'indice dei nuovi ordini, con un calo di 1,3punti percentuali su base mensile, e' sceso sino al 50,8%, e indiscesa sono anche l'indice di produzione e di nuovi ordini perl'export, attestatisi rispettivamente al 53,1% e al 50,5%. Conun calo continuo negli ultimi 4 mesi, l'indice del prezzod'acquisto del manifatturiero a giugno e' sceso da picchi del70% alla soglia del 56,7%, evidenziando come l'influenzadell'aumento dei prezzi delle commodeties sulla pressionedell'inflazione si sia significativamente allentata. .