Cina: veto di Baghdad a partecipazione Sinopec ad asta per concessioni petrolio

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 02 ott - Il Governo iracheno ha 3scluso la societa' cinese Sinopec dalla partecipazione alla seconda asta per concessioni petrolifere nel Paese. Si tratta di una ritorsione contro la decisione di Sinopec di acquistare la Addax Petroleum, una societa' inizialmente svizzera che ha concluso un contratto con l'Amministrazione del Kurdistan iracheno per attivita' di esplorazione e produzione in quel territorio. "Abbiamo chiesto spiegazioni ma non avendo avuto risposta abbiamo ritenuto che Sinope non fosse qualificata per partecipare all gara", ha dichiarato il vicedirettore dell'Ammnistrazione del Governo iracheno che gestisce le licenze petrolifere. Baghdad ritiene che l'Amministrazione del Kurdistan iracheno non abbia il poitere di rilasciare licenze per attivita' di esplorazione e produzione di idrocarburi.