Cina: ufficio Audit del Governo segnala rischio debiti per enti locali

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 24 giu - Il direttivo dell'Audit Office del governo cinese, Liu Jiayi, ha lanciato un segnale d'allarme per il livello di indebitamento raggiunto da alcuni governi provinciali cinesi che rischiano di non riuscire a rimborsare i debiti accesi recentemente. Liu cita sette Province e 14 distretti in cui l'indebitamento complessivo supera gli introiti fiscali con punte, nei casi estremi, del 365%. A fine 2009 un'indagine in 18 Province, 16 citta' e 36 distretti aveva fatto emergere un indebitamento complessivo pari a 333 miliardi di cui oltre un terzo (37%) acceso nell'ultimo anno.
Secondo il quotidiano ufficiale China Daily, l'indebitamento complessivo degli enti locali cinesi potrebbe oscillare tra 6mila e 11mila miliardi di yuan.