Cina: troppo lenta a rivalutare (Lee Hsien Loong)

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 22 set - In un'insolita affermazione per un Governo altrimenti molto prudente a esprimere giudizi sulla Cina riguardanti materie controverse, il primo ministro di Singapore, Lee Hsien Loong ha ammesso che una rivalutazione dello yuan sarebbe "di aiuto" per le restanti economie.
"Capisco la cautela dei leader di Pechino ma non credo che, tutto sommato, abbiano bisogno di procedere cosi' lentamente", ha aggiunto asiatiche. Lee ha pero' sottolineato anche che premere sul Governo cinese e' controproducente in quanto le Autorita' di Pechino non possono rilasciare all'esterno l'immagine di chi e' costretto ad agire sotto pressione altrui.