Cina: transazioni immobiliari dimezzate in sei mesi

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 13 lug - I provvedimenti presi dal Governo cinese per raffreddare la congiuntura immobiliare iniziano a fare effetto. In aggiunta al leggero calo (- 0,1%) registrati dall'indice aggregato dei prezzi di 70 citta' in giugno, il dato piu' rilevante e' rappresentato dal calo delle transazioni immobiliari: nei primi sei mesi dell'anno sono dimezzate a Shanghai, Nanjing e Hangzhou e sono calate del 40% anche a Pechino. In calo anche (- 9% annuo) i prezzi dei terreni calcolati dal Ministero della Casa in 107 citta'. Il settore immobiliare, secondo valutazioni JPMorgan Chase, copre il 10% del PIL cinese, il 50% dei consumi di acciaro e il 34% di quelli di alluminio del Paese.