Cina: sterilizzeremo afflusso capitali da effetti quantitative easing Usa

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 08 nov - Zhou Xiaochuan, governatore della Banca Centrale cinese , ha dichiarato che Pechino sara' in grado di gestire l'afflusso di capitali speculative che potrebbe indirizzarsi sul mercato cinese in conseguenza della politica di quantitative easing annunciati dalla Federal Reserve statunitense. "Il nostro sistema di controlli e' in grado di gestire l'afflusso di capitali dall'estero. Disponiamo di strumenti forti ed efficaci per cui i capitali o non potranno entrare o dovranno trovare vie indirette". Ha anche ammesso, comunque, che neanche la Cina sara' in grado di chiudere 'completamente' la porta. Ha pero' aggiunto che sara' comunque trovato un modo per sterilizzare gli effetti dell'afflusso sulla liquidita' interna che rimarra' sotto controllo, senza approfondire ulteriormente.