Cina: siccita' in leggero allentamento, calano i futures sul grano

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 11 feb - Le piogge e nevicate di ieri hanno leggermente attenuato le condizioni di siccita' nelle principali zone di produzione del frumento nel centro e nel nord della Cina, con la superficie delle colture colpite dalla siccita' marginalmente in calo, come riporta l'ufficio siccita' della Cina. A tutto il 10 febbraio, un totale di 6,75 milioni di ettari di raccolti sono colpiti dalla siccita', in calo dai circa 7,47 milioni di ettari dell'8 febbraio, riporta in un comunicato l'Ufficio di Stato per il controllo delle inondazioni e della siccita'. Il contratto benchmark di settembre sul grano al Commodities Exchange di Zhengzhou e' sceso dell'1,5% a 2.990 yuan la tonnellata oggi, dopo aver raggiunto un record storico a 3.036 yuan per ton. Il comunicato non ha specificato quali colture sono state colpite dalla siccita' e i dati riportati sono diversi da quelli del Ministero cinese dell'Agricoltura, che ha detto che la prolungata siccita' ha colpito circa 7,73 milioni di ettari di grano invernale nelle otto province piu' importanti. La quantita' di precipitazioni non e' stata comunque sufficiente ad annullare completamente la siccita', come afferma la China Meteorological Administration, aggiungendo che ne' pioggia ne' neve sono previsti per i prossimi 10 giorni nelle zone principali di produzione di grano.