Cina: si prepara ad aggredire il mercato mondiale degli elettrodomestici

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 13 gen - Non solo Haier: il Ministero cinese dell'Industria ha annunciato un piano industriale che ha l'obiettivo di rafforzare la presenza cinese sui mercati mondiali degli elettrodomestici, sulla scia del gruppo leader del Paese e quarto produttore mondiale in questo settore che gia' opera sui mercati asiatici, su quello europeo e su quello Usa con fabbriche in Italia (Varese), Usa (South Carolina), Pakistan e Iran. L'obiettivo e' di indurre le altre aziende cinesi di questo comparto, che nel 2010 hanno prodotto un fatturato complessivo di 165 miliardi i dollari, e che sono caratterizzate da un forte eccesso di capacita' produttiva, a vendere all'estero una quota pari al 30% della loro produzione. La strategia prevede incentivi all'attivita' di ricerca e sviluppo per migliorare il posizionamento e l'immagine di prodotti cinesi nel mondo, la promozione di ulteriori fusioni e accorpamenti tra gli operatori locali con la creazione di altri tre o quattro gruppi leader nel mondo, l'acquisizione di societa' e reti commerciali all'estero, il supporto alla registrazione internazionale di marchi e brevetti