Cina: segnale da Banca Centrale su possibile rialzo riserve obbligatorie

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 05 gen - Il problema per il momento non sono i rischi di inflazione ma il controllo della qualita' del credito erogato dalle banche cinesi: questo, in sintesi il messaggio che emerge da un'intervista del governatore della Banca Centrale cinese Zhou Xiaochuan al magazine China Finance. Zhou ha aggiunto che per tenere sotto controllo la situazione People's Bank ha la possibilita' di alzare il livello delle riserve obbligatorie ed e' questa, ormai la misura che i mercati si attendono prima di un eventuale rialzo dei tassi.
"Cercheremo di orientare le banche a una politica assennata di rilascio dei crediti", ha ribadito Zhou. I nuovi crediti rilasciati dalle Banche cinesi nel 2009 ammontano a 1.500 miliardi di dollari (10mila miliardi di yuan), il doppio rispetto al 2008.