Cina: S&P riporta a 'stabile' l'outlook di China Merchants

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 05 lug - Standard & Poor's ha rivisto da negative a stabile l'outlook per il debito di China Merchants holding, il ramo quotato (a Hong Kong) del secondo gruppo cinese di logistica e trasporti. Il rating per il debito a lungo termine e per obbligazioni senior non garantite resta 'BBB'. Giocano in positivo due fattori: la ripresa in atto nel settore movimentazione container e l'introduzione di criteri e provvedimenti piu' severi di controllo. Finanziario. Hanno consentito di superare positivamente la diminuzione dei flussi di cassa avvenuta nel corso della prima meta' del 2009 a seguito della diminuzione dell'interscambio con l'estero. S&P aggiunge che l'eventuale acquisizione del controllo di China Nanshan non avra' effetti di rilievo sulla valutazione di China Merchant e che gioca a favore del gruppo l'equilibrio tra componete interna ed estera del portafoglio di attivita' (ed asset). Standard & Poor's avverte pero' che per quanto China Merchants sia un gruppo economico di rilevanza nazionale che fa capo direttamente allo stato (GRE: government related entity), e' poco probabile che il Governo di Pechino sia disposto a fare fronte a eventuali default di pagamento, in quanto l'attivita' svolta non e' di importanza strategica.