Cina: rivede al rialzo al 9, 2% la crescita del 2009

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 11 gen - La Cina ha rivisto leggermente al rialzo la crescita del suo prodotto interno lordo dal 9,1% al 9,2% per il 2009, anno in cui fu colpita dalla crisi finanziaria globale. Questa revisione del National Bureau of Statistics avviene a pochi giorni dal rilascio del dato di crescita per il 2010, che dovrebbe essere leggermente superiore al 10%, secondo gli analisti. Questa e' la seconda volta che la Cina rivede la sua crescita per il 2009. Nel mese di luglio, l'8,7% originariamente annunciato era stato portato al 9,1%. Per superare le difficolta' connesse con la crisi economica globale, che ha colpito in particolare gli esportatori, il governo cinese ha aperto le porte del credito nel 2009 e lanciato grandi progetti infrastrutturali per rilanciare la domanda interna. Questa politica ha avuto l'effetto perverso di accelerare l'aumento dei prezzi al consumo, soprattutto alimentari, oltre a produrre un mercato immobiliare surriscaldato.