CINA: RILASCIATI 169 CRISTIANI, PASTORE AGLI ARRESTI DOMICILIARI

(AGI/AFP) - Pechino, 12 apr. - I 169 cristiani fermati aPechino durante una preghiera pubblica sono stati rilasciati,ma un pastore e la moglie sono agli arresti domiciliari. Lo hariferito China Aid, una ong con base negli Stati Uniti. I fedeli della "chiesa domestica" Shouwang, una chiesa delquartiere occidentale Haidian della capitale e non riconosciutadal governo, erano stati fermati domenica. Stavano assistendo auna messa all'aperto dopo che la chiesa era stata sfrattata,pare su pressione del governo, dal locale in cui era inaffitto. Auto della polizia presidiano le case di molti dei fedelirimessi in liberta' e non e' chiaro se avranno piena liberta'di movimento, ha riferito la Ong. Per domenica prossima la Shouwang ha annunciato una nuovamessa all'aperto, in una localita' ancora da definire. (AGI)