Cina: rallenta sul nucleare, accelera sull'eolico

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 31 mar - Un po' meno nucleare e un po' piu' eolica: la Cina attraverso il vicedirettore della NEA (National Energy Administration) Shi Lishan ha fatto sapere di aver elevato da 5mila a 10mila Megawatt l'obiettivo di nuova capacita' elettrica da installare entro il 2015. Liu ha spiegato che NEA, a seguito del disastro nucleare giapponese, sta rivedendo i criteri di sicurezza da applicare al massiccio programma di costruzione di nuove centrali nucleari e che di conseguenza viene accelerato lo sviluppo delle energie rinnovabili. In realta', la principale filiera 'alternativa' sviluppata dalla Cina, al momento, e' quella eolica.