Cina: proteine dal cuoio nel latte, chiudono 42 impianti

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 06 apr - Troppo latte a rischio per i consumatori cinesi: AQSIC (Administration of Quality Supervision, Inspection and Quarantine) l'Ente che presiede ai controlli di qualita' sui prodotti alimentari ha deciso di chiudere 426 impianti di produzione e di sospenderne altri 107 per mancato rispetto delle regole sanitarie. Complessivamente in Cina sono registrati 1.176 produttori di latte confezionato. La Autorita' cinesi hanno deciso di fare sul serio per diversi motivi. Due anni fa scoppio' uno scandalo nazionale in seguito alla scoperta che il latte commercializzati da alcuni grandi produttori conteneva dosi letali di melanina causando la morte di almeno sei bambini e intossicandone altri 300mila. Ora sembra che il pericolo piu' diffuso sia l'utilizzo di proteine idrolizzate ricavate dal cuoio degli animali macellati per alterare il contenuto proteico del prodotto.