CINA PROSSIMA SUPERPOTENZA ENERGETICA?

Pechino, 21 mag. - Secondo quanto indicato dal Segretarionazionale cinese del Dipartimento dell'energia Zhang Guobao, lacapacita' di energia elettrica installata nel paese, che finoraha superato i 900 milioni di kW, verra' rapidamente aumentata,mentre la ristrutturazione del settore sta procedendo a ritmosostenuto. Durante la conferenza sulla capacita' produttivadell'industria elettrica, Zhang Guobao ha affermato che, nelcorso dell'Undicesimo piano quinquennale, nel 2010 leinstallazioni idroelettriche a livello nazionale sono passatedagli 11,7 milioni di kW agli 11, 97 milioni, mentre leinstallazioni degli impianti di energia eolica hanno prodotto2412 milioni di kW compiendo un salto che ha portato il settorea occupare il terzo posto al mondo. Lo sviluppo dell'energianucleare sta registrando un'accelerazione, con la costruzionein atto di 23 nuove centrali in tutto il paese per un totale di25 milioni di kW di energia, con cui la Cina si staaggiudicando il primato nella costruzione su vasta scala dicentrali nucleari. La ristrutturazione del settoretermoelettrico ha inoltre determinato un sostanziale progresso.Zhang Guobao ha precisato che e' necessario potenziare lacompetitivita' del settore termoelettrico di piccola scalaottimizzando la richiesta energetica. La portata media deisingoli impianti termoelettrici e' di 10 milioni di kW erispetto a nazioni avanzate come Giappone e Germania, la Cinamostra una posizione di vantaggio per quanto riguarda laproduttivita' media degli impianti. Solo se la Cinaottimizzera' ulteriormente la propria struttura termoelettricae aumentera' la portata dei singoli impianti, potra' veramentepassare da nazione produttrice di energia elettrica asuperpotenza energetica. .