Cina: Pil in crescita 10, 1% nel 2010 (stampa) e 9% nel 2011 (UBS)

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 18 gen - Il prodotto interno lordo cinese nel 2010 e' cresciuto del 10,1% rispetto all'anno precedente. E' quanto riporta il China Securities Journal, sottolineando che lo scorso anno il Pil in Cina si e' attestato intorno a 6.000 miliardi di dollari. La scorsa settimana, il vicepremier (e futuro primo ministro designato) Li Keqiang aveva gia' annunciato che la crescita e' stata attorno al 10%. Il dato ufficiale verra' rilasciato giovedi' prossimo dall'Ufficio Nazionale di Statistica. Le previsioni degli esperti per il 2011 sono di un lieve rallentamento. Wang Tao, capo analista di UBS prevede un aumento del PIL del 9% accompagnato da un forte boom nei prezzi (+ 6%) annuo nella prima meta' del 2011 con successivo rallentamento al 4,3%. Wang ritiene che non ci sara' la frenata brusca, temuta da molti economisti, a seguito delle politiche parzialmente restrittive delle Autorita' monetarie, ma che nei prossimi anni il rallentamento proseguira'.