Cina: Pechino chiede 'pluralismo valutario' e stabilizzazione cambi

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 30 mar - Il Ministro delle finanze cinese Xie Xuren, ha anticipato la posizione cinese in vista della riunione a Londra G20, sul problema cambi/valute di riserva. Ha auspicato l'utilizzo di un maggior numero di valute nelle riserve delle banche centrali ma anche un coordinamento tra gli stessi Paesi per la stabilizzazione dei rispettivi rapporti di cambio. Chiede anche un rafforzamento nella supervisione dei mercati finanziari dei Paesi che hanno valute utilizzate come riserve internazionali. Infine la Cina intende promuovere una riforma della Banca Mondiale e del Fondo Monetario a cui dovranno essere dati maggiori risorse e poteri di intervento per sostenere i Paesi in via di sviluppo, ma che dovranno cambiare in parte approccio e anche avere piu' personale proveniente dagli stessi Paesi.