Cina: pace fatta tra Wahaha e Danone

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 09 ott - Si conclude con un accordo extragiudiziale la lite giudiziaria tra Wahaha Group uno dei maggiori produttori cinesi di prodotti alimentari con la francese Danone SA. Danone cedera' a Wahaha il 51% della joint venture creata nel 1996 per la produzione di succhi di frutta, te' e acqua minerale. Non e' stato reso noto il preso di cessione ufficialmente concordato anche ma le stime che circolano sono di 438 milioni di dollari.
L'accordo deve essere ratificato dal Governo di Pechino. La lite che ha avuto ricadute in diversi Paesi (21 cause aperte) era sorta in quanto Danone accusava Wahaha di aver aperto in diversi Paesi oltre che in Cina, societa' proprie che facevano concorrenza sleale alla joint venture.